Most Popular


ASIA/AFGHANISTAN - Uncertain situation after the elections: "Afghans ask for peace, security, work"
Kabul - "Whether it is Ghani or Abdullah, the next president will have to struggle a lot before gaining the ... ...





AFRICA/NIGERIA - “Stop ai rapimenti”; i Vescovi invitano alla protesta pacifica per il Mercoledì delle Ceneri: “tutti vestiti di nero”

Rated: , 0 Comments
Total hits: 3
Posted on: 02/26/20
Abuja - Mercoledý delle ceneri, 26 febbraio 2020, tutti i cattolici, solidali con le tante persone rapite e uccise, vestiranno di nero in segno di protesta e in tutte le diocesi della nazione si terranno dei momenti di preghiera per chiedere la pace nel Paese. Lo ha annunciato alla stampa il Segretario Generale del Segretariato Cattolico della Nigeria , p. Zacharia Nyantiso Samjumi.
“Sono stato incaricato dal Consiglio della Conferenza Episcopale nigeriana di comunicarvi che la Chiesa deve parlare a parole e agire contro il livello di insicurezza nel Paese” ha detto ai giornalisti p. Samjumi.
In un seguente messaggio ai parroci, il Consiglio ha stabilito che “Domenica 1░ marzo, non ci sarÓ alcuna messa serale nelle nostre parrocchie. Terremo una pacifica protesta di preghiera contro le continue uccisioni e l'insicurezza nel nostro Paese”.
Nel loro messaggio del mercoledý delle ceneri pubblicato il 21 febbraio, i Vescovi nigeriani hanno invitato la Chiesa universale e tutti i cristiani a unirsi a loro nelle preghiere per i "fratelli e sorelle uccisi e per la pace e la sicurezza in Nigeria".
"Siamo tristi. Siamo nel dolore e nella tristezza. Ma siamo fiduciosi che la luce di Cristo, che brilla nei nostri cuori, illuminerÓ gli angoli bui della societÓ nigeriana”, hanno affermato i Vescovi. “Il livello di insicurezza in Nigeria oggi Ŕ tale che, la maggior parte dei nigeriani vive nella paura, sia a casa che sulla strada, e in tutte le parti del Paese,” denuncia il messaggio che aggiunge “le continue barbariche esecuzioni dei cristiani da parte degli insorti di Boko Haram e i continui sequestri a scopo di estorsione da parte delle stesso gruppo e di altri terroristi hanno traumatizzato i cittadini”.


>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?