Most Popular


ASIA/AFGHANISTAN - Uncertain situation after the elections: "Afghans ask for peace, security, work"
Kabul - "Whether it is Ghani or Abdullah, the next president will have to struggle a lot before gaining the ... ...





ASIA/FILIPPINE - "Settimana nazionale di preghiera": i Vescovi invitano i fedeli a sostenere i medici in prima linea contro il Covid-19  

Rated: , 0 Comments
Total hits: 3
Posted on: 03/24/20
Manila - Pregare incessantemente per i medici che sono "in prima linea" a combattere contro il coronavirus: è l'invito diffuso dai Vescovi filippini e dalle autorità civili, per sostenere gli operatori sanitari che stanno combattendo la malattia del coronavirus. Il Presidente Rodrigo Duterte ha dichiarato la quarta settimana del mese di marzo come "Settimana nazionale di preghiera" per unire spiritualmente i filippini di tutte le fedi e religioni in mezzo alla minaccia del coronavirus.
"Preghiamo per la forza e la resistenza dei nostri eccezionali professionisti medici e operatori sanitari in prima linea, per i militari e gli agenti delle forze dell'ordine, i funzionari del governo e il personale che si occupa dell'attuale minaccia del virus, e per tutti i filippini che lavorano instancabilmente per proteggere le nostre comunità, sacrificando le loro vite al servizio del paese " ha aggiunto.
La Chiesa filippina crede profondamente nella forza della preghiera: il Vescovo Ruperto Santos, alla guida della diocesi di Balanga, ha sollecitato tutti i preti e religiosi a celebrare messe per i medici, gli operatori sanitari e tutti coloro che sono "in prima linea" per prevenire la diffusione del coronavirus. "Imploriamo nostro Signore, attraverso l'intercessione di San Giuseppe, patrono dei lavoratori, perché li protegga e li tenga lontani da qualsiasi danno" ha detto Santos. “Possano rimanere forti, sani e al sicuro. Il Signore possa premiare i loro servizi e sacrifici", ha detto.
Il Vescovo di Caloocan, Mons. Pablo Virgilio David, e vicepresidente della Conferenza episcopale cattolica delle Filippine ha chiesto preghiere dopo la morte di un altro medico filippino a causa della malattia, invitando i fedeli a diventare "guerrieri della preghiera", cioè persone costantemente impegnate a pregare per i "frontliner". “Ti uniresti alla nostra rete invisibile di guerrieri di preghiera per coloro che sono in prima linea in un altro aspetto di questa lotta contro COVID-19: la battaglia spirituale' Non importa se sei musulmano, buddista, cattolico o protestante, puoi per favore unirti a pregare fervidamente che Dio protegga coloro che mettono la loro vita in pericolo per proteggerci da questa piaga devastante '" ha chiesto il Vescovo.
I Vescovi del Paese hanno anche esortato tutti i cittadini a esprimere "solidarietà sociale", a preoccuparsi a vicenda, dando attenzione specialmente ai più poveri, fortemente colpiti. Il governo ha infatti imposto il blocco totale della comunità nell'isola di Luzon, la più popolosa delle Filippine, dove si trova la capitale Metro Manila, fino al 14 aprile.


 



>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?