Most Popular


Croazia, profugo di9 anni "tenta" il suicidio
Non voleva davvero uccidersi, un bambino di appena 9 anni non pu sapere cos' il suicidio.Macertoildoloreche ha vissuto statocos ... ...





EUROPA/SPAGNA - Grazie don Anastasio per il tuo amore alle missioni, all’evangelizzazione e alla Chiesa

Rated: , 0 Comments
Total hits: 0
Posted on: 09/14/18
Madrid - "Niente si perde nelle mani del Signore. Il discepolo missionario si mette nelle mani del Signore. Beato Don Anastasio, che è morto credendo a ciò che il Signore ha detto": lo ha affermato il Card. Carlos Osoro, Arcivescovo di Madrid, che ha presieduto ieri sera, nella Cattedrale dell’Almudena a Madrid, la Messa in suffragio di don Anastasio Gil, Direttore nazionale delle Pontificie Opere Missionarie , morto il 7 settembre dopo una lunga malattia . Insieme al Card. Osoro hanno concelebrato il Vescovo ausiliare di Madrid, Juan Antonio Martínez Camino, l’Ordinario militare, Arcivescovo Juan del Río, e l’Arcivescovo di Pamplona, Francisco Pérez, ex Direttore nazionale delle POM, insieme a decine di sacerdoti di Madrid e di altre diocesi, oltre che missionari.
Durante l’omelia il Card. Osoro ha tracciato il profilo missionario di don Anastasio, ricordando la sua vocazione sacerdotale e il suo impegno per gli ultimi. Quindi ha esortato tutti i presenti ad essere discepoli missionari, perché attraverso la nostra vita possiamo mostrare la grandezza di Dio, infine ha ringraziato don Anastasio per aver donato all’Arcidiocesi di Madrid una vita interamente dedicata ai missionari.
Don José María Calderón, vicedirettore delle POM della Spagna, dopo aver ricordato i 18 anni di servizio di don Anastasio alla direzione nazionale, ha letto il messaggio inviato dal Card. Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, che ricorda la collaborazione “ampia e fruttuosa” di don Anastasio con la Congregazione e con i Segretariati internazionali delle Pontificie Opere Missionarie. “Lascia il ricordo di un sacerdote innamorato della missione” scrive il Cardinale, sottolineando la sua totale dedizione, come Direttore delle POM, all’animazione, alla formazione missionaria e all’amministrazione. “Anche il suo impegno per il prossimo Mese Missionario straordinario dell’Ottobre 2019 è stato molto intenso – sottolinea il Prefetto -, collaborando con i Segretariati internazionali nell’ideazione, nella pianificazione e nella diffusione del Mese, per cui, senza dubbio, gli potrà essere attributo parte del frutto che tale mese avrà nel mondo intero”. Esprimendo infine la sua vicinanza ai familiari e ai collaboratori di questi anni, il Cardinale assicura la sua preghiera per don Anastasio: “Riposi in pace questo servo buono e fedele, e grazie per l’amore alle missioni e all’opera di evangelizzazione. Grazie per il suo esempio di amore alla Chiesa”.


>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?