Most Popular


Croazia, profugo di 9 anni "tenta" il suicidio
Non voleva davvero uccidersi, un bambino di appena 9 anni non può sapere cos'è il suicidio. Ma certo il dolore che ha vissuto è stato così ... ...





Juncker attacca Renzi: troppe critiche alla Ue

Rated: , 0 Comments
Total hits: 59
Posted on: 01/15/16
'C'è un "problema con l'Italia", il cui primo ministro "il mio amico Matteo Renzi" ci critica e insulta regolarmente, e per questo "mi recherò in visita a fine febbraio" a Roma, visto che "Renzi si lamenta del fatto che non ci sono ancora mai andato". Lo ha detto il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, durante la sua conferenza stampa di inizio anno, oggi a Bruxelles. "Esito a esprimermi con lo stesso vigore con cui Renzi si rivolge a me, non credo che faciliti le cose". "Credo che il primo ministro italiano, che io rispetto e amo molto, abbia torto a insultare e criticare la Commissione regolarmente" ha detto ancora Juncker.

"Abbiamo introdotto - ha sottolineato ancora il presidente della Commissione Ue - una dose di flessibilità aumentata nelle politiche di bilancio, spesso contro la volontà di paesi importanti che si dice dominino l'Europa, e l'Italia gode pienamente di questa flessibilità. Sono sorpreso - ha affermato il presidente della Commissione - di sentire Renzi dire, come ha fatto alla fine del semestre di presidenza italiano, che è stato lui a introdurre la flessibilità".
 
Juncker ha sottolineato che esiste un problema con l'Italia per quanto riguarda l'esborso - bloccato da Roma - del finanziamento da 3 miliardi di euro che il Consiglio europeo aveva deciso di destinare ai programmi per i rifugiati in Turchia, e ha osservato che in questo momento "l'atmosfera fra l'Italia e il resto dell'Ue non è delle migliori" Juncker ha definito "sorprendente" la riserva espressa dall'Italia riguardo al cofinanziamento per i rifugiati in Turchia. "Non so spiegarla, non sono soldi per la Turchia ma per i rifugiati siriani in Turchia", ha ricordato il presidente della Commissione, aggiungendo che "i progetti di integrazione dei rifugiati siriani sono già in corso, ma mancano ancora i tre miliardi".

Juncker ha infine sottolineato come diversi Stati membri dell'Ue abbiano fallito nel rispettare i loro impegni per risolvere la crisi dei migranti, a partire dall'accordo di ricollocazione di 160mila migranti arrivati in Italia e Grecia.




>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?